Skip to main content

Welcare: riconosciuta come impresa benemerita dai Paladini della salute Italiani

Riconoscimenti per lo studio delle patologie rare e la prevenzione del rigetto

Andrea Ascoli Marchetti, Lisa Pavinato, e Marco Zecca sono stati insigniti della seconda edizione del Premio Recti Eques nella prestigiosa cornice del Campidoglio a Roma. L’evento, tenutosi ieri e condotto dalla giornalista Alda D’Eusanio, ha visto la partecipazione di numerosi esponenti del settore e il patrocinio del Ministero della Salute.

Organizzata dall’associazione culturale Liber in collaborazione con la casa editrice Rde dell’editore Riccardo Dell’Anna, la cerimonia ha celebrato i “Cavalieri del bene” italiani, individui e istituzioni che si sono distinti per la tutela e la promozione della salute.

Messaggio elettorale

I premiati, insieme alle aziende Amplifon, Dental Manifacturing e Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-medico di Roma, e agli enti e associazioni come i corpi nazionali della Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco, sono stati riconosciuti per i loro sforzi nel campo della ricerca, dell’assistenza e della prevenzione.

I progetti di ricerca premiati, che saranno inclusi nella seconda edizione del volume “Paladini Italiani della Salute”, sono stati selezionati da un eminente Comitato Scientifico presieduto dal prof. Francesco Cognetti, Presidente della Federazione degli Oncologi, Cardiologi ed Ematologi.

Il dottor Andrea Ascoli Marchetti è stato premiato per la sua ricerca sulla sindrome di Hughes-Stovin, mentre la dottoressa Lisa Pavinato ha ricevuto il riconoscimento per il suo studio su un disordine genetico raro. Il dottor Marco Zecca è stato premiato per il suo lavoro sulla prevenzione del rigetto nei bambini affetti da tumori ematologici maligni.

Accanto ai ricercatori, anche aziende e enti sono stati premiati per i loro contributi nel campo della salute, tra cui Amplifon, riconosciuta per il suo impegno nella salute uditiva, Dental Manifacturing per i progetti di protesica dentale e la Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-medico di Roma per l’integrazione delle attività assistenziali, didattiche e di ricerca.

La cerimonia è stata anche l’occasione per premiare la Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco per il loro ruolo nella salvaguardia dell’incolumità pubblica, e l’Avis per la promozione e organizzazione della donazione di sangue e plasma.

L’evento ha visto la partecipazione di diverse autorità, tra cui il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e è stato introdotto dalla presidente di Liber Verdiana Dell’Anna, dal giudice costituzionale e presidente del Comitato d’Onore, Angelo Buscema, e dall’editore Riccardo Dell’Anna. Preceduta da una tavola rotonda sull’integrazione delle componenti per la tutela della salute, la cerimonia ha rappresentato un momento di celebrazione e riconoscimento per coloro che si dedicano al bene comune della salute.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità