Skip to main content

Rivoluzione letteraria al mercato: libri tra le bancarelle

La biblioteca “G. Carducci” porta il fascino della lettura nel cuore della città durante il “Maggio dei libri 2024”

In occasione del “Maggio dei libri 2024”, la biblioteca “G. Carducci” si lancia in un’inedita avventura: tornare al mercato settimanale per farsi conoscere anche da chi non frequenta abitualmente gli scaffali dei libri e per avvicinare la cittadinanza al piacere della lettura. Sabato 18 maggio, dalle 9.30, di fronte al Palazzo comunale in piazza Gabriotti, una bancarella speciale ospiterà un’ampia selezione di libri da sfogliare e prendere in prestito. Dai gialli ai romanzi, dalle biografie ai libri per bambini, ci sarà qualcosa per tutti i gusti.

Per coloro che non sono ancora iscritti, sarà l’occasione perfetta per farlo sul momento. Così, accanto alle tradizionali bancarelle di frutta e verdura, sarà possibile portarsi a casa anche uno o più libri da leggere. “Si tratta del primo appuntamento della stagione, che verrà ripetuto mensilmente visto l’apprezzamento dei cittadini e dei turisti che hanno usufruito di questo servizio nelle passate edizioni”, precisano dall’Assessorato alla Cultura.

Messaggio elettorale

Il “Maggio dei libri” è un’iniziativa nazionale nata nel 2011 dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell), con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri come elemento di crescita personale, sociale e civile, oltre che culturale, rappresentato dalla lettura. Una persona che legge è generalmente informata, culturalmente attiva e dotata di maggiori strumenti per comprendere la complessità del mondo. Il “Maggio dei libri” invita a portare i libri in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono, ma che, stimolati nel modo giusto, possono diventare appassionati lettori.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità