Skip to main content

Perugia in testa alle multe: analisi sui comuni umbri del 2023

Il capoluogo umbro registra il maggior incasso per violazioni del Codice della Strada, mentre i piccoli comuni della provincia di Terni si distinguono

Nel 2023, Perugia ha registrato il maggior incasso di multe per violazioni del Codice della Strada tra i comuni capoluogo della regione, totalizzando oltre 5,1 milioni di euro. Questo è quanto emerso da un’analisi condotta da Facile.it sui dati del Siope. In totale, i comuni capoluogo umbri hanno incassato oltre 5,8 milioni di euro.

Pescara si piazza al primo posto per incassi, seguita da Terni con oltre 700.000 euro. Inoltre, Perugia si conferma al primo posto anche per il valore pro capite delle multe, con una media di 32 euro a persona, seguita da Terni con soli 7 euro pro capite.

Messaggio elettorale

Tra i piccoli comuni umbri con meno di 5.000 residenti, tre comuni della provincia di Terni si distinguono: Acquasparta, Montecastrilli e Alviano, che hanno incassato rispettivamente più di 287mila, 249.000 e 186mila euro di sanzioni nel 2023.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità