Skip to main content

Orvieto va al ballottaggio: sfida tra Tardani e Biagioli

Ballottaggio dopo le elezioni comunali che hanno visto il sindaco uscente Roberta Tardani fermarsi al 45% dei voti. Il candidato del centrosinistra, Stefano Biagioli, ha ottenuto il 29,25% delle preferenze

Orvieto si prepara al ballottaggio dopo le elezioni comunali che hanno visto il sindaco uscente Roberta Tardani fermarsi al 45% dei voti. Il candidato del centrosinistra, Stefano Biagioli, ha ottenuto il 29,25% delle preferenze, imponendo la necessità di un secondo turno di votazioni per determinare il futuro sindaco della città.

Pubblicità

In vista del ritorno alle urne tra due settimane, non si escludono possibili apparentamenti e alleanze che potrebbero influenzare l’esito finale del voto. Tra gli altri candidati, la civica Roberta Palazzetti ha ottenuto un significativo 19,35%, mentre Giordano Conticelli ha raccolto il 6,40% delle preferenze. Questi risultati potrebbero giocare un ruolo cruciale nel definire il sostegno per i due principali contendenti al ballottaggio.

Roberta Tardani, alla guida dell’amministrazione comunale negli ultimi anni, cerca la riconferma puntando sui risultati ottenuti durante il suo mandato. Dall’altra parte, Stefano Biagioli rappresenta una forte alternativa, sostenuto da una coalizione di centrosinistra che punta a un cambiamento nella leadership cittadina.

La possibilità di apparentamenti con gli altri candidati potrebbe risultare decisiva. Roberta Palazzetti, con il suo quasi 20% di voti, e Giordano Conticelli, con il suo 6,40%, sono ora al centro delle speculazioni su possibili accordi di sostegno in vista del ballottaggio.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità