Skip to main content

Investimenti per la sicurezza stradale: la provincia di Perugia potenzia la viabilità provinciale e regionale

Nuovi interventi e finanziamenti per migliorare le condizioni delle strade e garantire la circolazione sicura

La Provincia di Perugia continua a mettere in primo piano l’importanza della sicurezza stradale e del miglioramento della viabilità provinciale e regionale. Grazie a finanziamenti del Ministero, agli stanziamenti della Regione Umbria e alle risorse proprie allocate dall’ente, si è potuta attuare una programmazione pluriennale che mira a intervenire in modo mirato sulla rete viaria, con l’obiettivo di ripristinare e migliorare le condizioni di sicurezza per la circolazione.

La consigliera delegata alla viabilità ha sottolineato l’importanza di destinare risorse significative alle funzioni fondamentali, come le scuole e la rete stradale. Questo impegno ha permesso di completare recentemente lavori di manutenzione straordinaria in Alto Tevere su tratti di strade provinciali e regionali, con un investimento complessivo di oltre un milione e trecentomila euro. Questi interventi hanno riguardato il ripristino e l’adeguamento della pavimentazione stradale, migliorando il deflusso delle acque meteoriche e rinnovando completamente la segnaletica orizzontale.

Pubblicità

Le risorse impiegate per questi interventi sono state destinate all’annualità di programmazione 2023. Nel frattempo, gli uffici tecnici del servizio viabilità stanno già lavorando alla preparazione degli interventi previsti per il 2024 e gli anni successivi, dimostrando il costante impegno della Provincia per garantire la sicurezza stradale. Tra questi, si segnala l’installazione di un nuovo tratto di guardrail sulla Apecchiese.

Parallelamente, è stata avviata l’attività di sfalcio su strade provinciali e regionali, anch’essa fondamentale per la sicurezza e il decoro dei territori.

I tratti stradali oggetto di intervento includono la SP 100_2 di Pistrino (San Giustino e Citerna), la SP 101/1 di Piosina (Città di Castello), la SP 103/1 di Monte Santa Maria Tiberina, la SP 104/1 di Morra, le SP 105/1 e 105/4 di Trestina (Città di Castello), la SP 106 della Baucca (Pietralunga), la SP 142 tratti 1, 2 e 3 di Castel Rigone (Umbertide), la SP 170/2 di Maestrello (Umbertide), la SP 200 di Parnacciano (San Giustino) e la SP 201 di Pietralunga (Montone), per un investimento complessivo di 1.150.000,00 euro.

Sono state inoltre coinvolte le strade regionali SR 3 Bis Tiberina, nei comuni di Città di Castello e Umbertide, e la SR 257 Apecchiese a Città di Castello, con un investimento di 170.000,00 euro.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità