Skip to main content

Industria Felix premia le eccellenze imprenditoriali dell’Italia centrale

Il ministro Urso elogia le aziende dell’Umbria e delle regioni limitrofe per il loro contributo alla sostenibilità e all’innovazione

Presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma si è tenuto il 56° evento di Industria Felix, durante il quale sono state premiate 100 imprese provenienti da sei regioni italiane: Lazio, Toscana, Abruzzo, Sardegna, Umbria e Marche.

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha elogiato queste aziende per i loro successi, la capacità imprenditoriale e la visione innovativa. Ha sottolineato come queste qualità siano fondamentali per promuovere pratiche virtuose che garantiscano un futuro sostenibile, inclusivo e all’avanguardia.

Messaggio elettorale

Urso ha spiegato: “In questo momento di transizione, è fondamentale affrontare le sfide attuali come l’innovazione digitale, la transizione ecologica e l’espansione internazionale. Queste sono le chiavi per assicurare una crescita sostenibile e duratura al nostro Paese, ricco di talento ancora da scoprire e valorizzare. Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy si impegna a sostenere le imprese in questo percorso attraverso politiche e iniziative mirate, per consolidare la nostra posizione di leader nel settore industriale a livello globale.”

Ha aggiunto: “Le Istituzioni riconoscono il prezioso contributo che ciascuna di queste aziende offre quotidianamente alla crescita e al prestigio dell’Italia. Per questo desidero congratularmi sinceramente con tutte le aziende premiate.”

Queste le aziende premiate provenienti dall’Umbria:

  • Perugia (11): Agrieuro S.R.L., Ecosuntek S.P.A., Emu Group S.P.A., Icat S.R.L., Latel S.R.L., Logicompany 3 S.R.L., Luisa Spagnoli S.P.A., Sia Coperture S.R.L., Splendorini Molini Ecopartner S.R.L., Trasimeno Servizi Ambientali (T.S.A.) S.P.A., Urbani Tartufi S.R.L.
  • Terni (2): Famiglia Cotarella S.R.L., Fucine Umbre S.R.L.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità