Skip to main content

Elezioni 2024 in Umbria: i risultati

Risultati e aggiornamenti elezioni 2024 in Umbria

Il Comune di Perugia si prepara a un evento storico con il ballottaggio tra Vittoria Ferdinandi del centrosinistra e Margherita Scoccia del centrodestra per l’elezione della prima sindaca nella storia della città. Il risultato del primo turno delle amministrative, tenutosi nel capoluogo umbro, ha evidenziato un serrato testa a testa tra le due candidate, lasciando la competizione ancora aperta.

Secondo i dati ufficiali pubblicati sul sito del Comune di Perugia, al termine di una giornata elettorale intensa e caratterizzata da uno scrutinio incerto fino all’ultimo, Ferdinandi ha raccolto il 49% dei voti, mentre Scoccia ha ottenuto il 48,3%. La differenza tra le due contendenti è stata di poco più di 500 voti, sottolineando la forte polarizzazione e l’equilibrio tra le forze politiche in gioco.

Pubblicità

Vallo di Nera 

Nella recente tornata elettorale in Umbria, Agnese Benedetti è stata ufficialmente riconfermata sindaca di Vallo di Nera, segnando un traguardo storico come prima sindaca eletta nella regione in questa tornata. Con un impressionante 97,74% dei consensi, Benedetti ha ottenuto un ampio supporto dalla comunità locale.

Secondo i dati forniti dal portale Eligendo, Benedetti ha conquistato la fiducia di 173 elettori con la sua lista “Continuare per crescere”. La sua vittoria schiacciante dimostra il forte legame con i cittadini e la fiducia riposta nella sua leadership per il futuro del comune.

Il suo avversario, Fulvio Carlo Maiorca, rappresentante della lista “Forza Nuova – Afp”, ha ottenuto solo quattro voti, pari al 2,26% dei consensi.

Ritardi sui risultati 

Sembra ormai certo che la sfida sarà un serrato testa a testa tra Margherita Scoccia, candidata sindaca del centrodestra, e Vittoria Ferdinandi, rappresentante del centrosinistra.

Secondo la prima proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai, Ferdinandi è in leggero vantaggio con il 49,8% dei voti, mentre Scoccia la segue da vicino con il 47,3%. Un altro candidato in corsa, Massimo Monni, ottiene l’1,6%. Questi dati riflettono gli exit poll di domenica notte, sempre condotti da Opinio-Rai, che assegnavano a Ferdinandi una percentuale compresa tra il 49% e il 53% e a Scoccia tra il 44% e il 48%.

Il margine di differenza tra le due candidate è molto sottile, e pochi voti potrebbero determinare l’elezione diretta al primo turno, per la quale è necessario ottenere la metà più uno dei voti, oppure portare al ballottaggio. Se la tendenza dovesse essere confermata dai risultati reali, Perugia potrebbe avere la prima sindaca della sua storia.

Il Futuro di Perugia

Il futuro di Andrea Romizi, sindaco uscente di Forza Italia, che ha guidato il Comune per due mandati, resta ora in bilico. Il risultato di queste elezioni non solo determinerà il prossimo sindaco, ma segnerà anche una svolta storica per la città di Perugia.

In attesa dei dati ufficiali, la città osserva con attenzione l’evolversi della situazione, consapevole che il voto di oggi potrebbe rappresentare un momento cruciale per il suo futuro politico e amministrativo.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità