Skip to main content

Dimissioni in blocco a Norcia: un atto di responsabilità e cambiamento

Giuliano Boccanera e altri consiglieri comunali lasciano il loro incarico per aprire la strada a una nuova visione politica nelle imminenti elezioni di giugno

Nel cuore della politica norcina, un evento dirompente: “il 20 maggio 2024, dopo un acceso confronto con i colleghi consiglieri, Pietro Luigi Altavilla, Antonio Duca, Cristian Coccia, Miriana Canali, Francesco Battilocchi e Alessandro Severini Perla fanno un passo indietro. È stata una mossa audace, simbolo della determinazione, del coraggio e della voglia di cambiamento che animano il movimento ‘Norcia Unita’. Un gesto politicamente necessario per dimostrare il senso di responsabilità verso la nostra amata Norcia. In un momento cruciale come questo, le divergenze di pensiero, già palpabili da mercoledì scorso, avrebbero solo compromesso ulteriormente la comunità, già messa a dura prova dagli eventi degli ultimi otto anni”.

Pubblicità

Queste sono le parole che accompagnano le dimissioni di Giuliano Boccanera, attuale vicesindaco di Norcia e candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno. “Non possiamo ignorare ciò che è avvenuto nei mesi recenti,” dichiara Boccanera. “È tempo di abbandonare la vecchia storia che ci trattiene, per abbracciare una nuova narrazione che io e il mio team desideriamo scrivere, per evitare di ripetere le ferite degli anni passati. Desidero ringraziare i miei colleghi consiglieri, l’intera struttura comunale per il lavoro finora svolto e per quello che ci aspetta ancora, ma soprattutto la mia famiglia e il mio team per il sostegno fondamentale. Concludo sottolineando che oggi è il momento di scegliere tra due destini opposti, oggi è il momento di cambiare il corso del futuro”.

Condividi questo articolo

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità